FIM STOCK 1000 CUP - Round 6 - Lausitzring - Germania

Questo fine settimana il Pata Yamaha Team sarà impegnato nel sesto round del Campionato FMI SuperStock1000, sul circuito tedesco Lausitzring.

Per il Team sarà la prima gara sui 4,225 km ricavati nel triovale teutonico, nella configurazione studiata per l'evento motociclistico il tracciato si snoda tortuosamente in 13 curve e 4 rettilinei che metteranno alla prova le abilità di guida dei piloti e le capacità di preparazione delle moto dei tecnici.

 

Ancora novità per il Pata Yamaha Official Stock Team al rientro dalla pausa estiva dopo la vittoria del pilota supplente Mahias nell'ultima gara a Misano. Un 2016 che ha costretto la squadra a stringere i denti: dopo gli eventi sfortunati di inizio campionato ben 4 piloti si sono avvicendati per sostituire gli infortunati Russo e Marino.

Riccardo Russo ritornato in piena forma ha già disputato due Round nel CIV ottenendo 3 podi ed è pronto a scendere in pista sul circuito tedesco. 
Florian Marino dovrà ancora aspettare per completare il recupero dal suo infortunio, al contrario delle previsioni per il suo ritorno come pilota ufficiale Pata Yamaha nel sesto round del Campionato Stock 1000. 
 
Sono molto contento di ritonare nel paddock della Stock 1000 nella gara in Germania. Anche se non abbiamo mai provato su questo circuito spero di ottenere un buon risulato. Sono in forma fisicamente e so che il team e la Yamaha credono in me, darò il massimo per la gara di Domenica.
Riccardo Russo #84
 
Quindi sarà la volta dell'esordiente Michael Mazzina, quinto alfiere pronto a sostituire i portacolori della casa Giapponese dei tre diapason. 
 
Mazzina pilota lombardo di Colico, non è estraneo alla maxi di Iwata, infatti nel 2016 ha partecipato alla riedizione del Trofeo Yamaha R1 CUP vincendo con una gara di anticipo la classifica Under 27 del campionato, è attualmente primo nella classifica assoluta.
 
Ho corso fino al 2015 con moto di cilindrata 600, soprattutto per hobby dato che di professione non sono un pilota. Quest'anno spinto dal mio Team Manager Carlo Carraro abbiamo deciso di comprare una Yamaha YZF-R1M per partecipare al trofeo Yamaha  R1 CUP: la possibilità di vincere una wild-card nel mondiale era allettante, anche se molto lontana visto che non avevo mai corso con un moto 1000. Fin dai primi test mi sono trovato a mio agio e sono andato forte, cosa che mi ha dato molta sicurezza e voglia di far bene. Spero di riuscire a trovare velocemente il feeling con il Pata Yamaha Team questo week-end per dare il massimo. So che la squadra è molto efficente e questo mi rassicura.
Il circuito è nuovo sia per me ma anche per molti altri piloti quindi è un motivo in più per rimanere sereno e concentrarmi per fare bene. Carlo Carraro verrà con me in Germania nel ruolo di coach e sarà un valido punto di riferimento per lavorare insieme al Pata Yamaha Team. So che la moto è al top quindi dovrò metterci del mio. Pensavo di avere più tempo  in vista della wild-card nella tappa di Jerez, il premio ufficiale del Trofeo Yamaha, ma sono pronto a scendere in pista anche in Germania. Sto preparandomi con la moto da trial che mi aiuta molto ad aumentare la sensibilità l'equilibrio e la resistenza in moto. 
Ringrazio Carlo che mi aiuta nel Trofeo Yamaha R1 Cup, Sandro Carusi per l'opportunità che mi ha concesso, gli sponsor che mi supportano, la mia famiglia e la mia ragazza che mi seguono e mi supportano.
Michael Mazzina #44
 
Sebbene tutti aspettavano il ritorno in pista del pilota francese, con il suo stile di guida aggressivo, la sua sostiuzione con Mazzina è carica di aspettative e sarà comunque motivo di orgoglio per il Team Manager Sandro Carusi: dare la possibilità di partecipare a una gara mondiale ad un ragazzo che ha espresso il suo talento nel Trofeo nazionale Yamaha R1 Cup organizzato e riportato in vita dal Motoclub Motoxracing dove Carusi è Presidente carica gli animi del Pata Yamaha Team per l'arrivo del week-end di gara.
 
Ho voluto fortemente riportare in pista il Trofeo R1, che da 5 anni era ormai fermo ma non dimenticato dagli appassionati. Sono molto orgoglioso di aver potuto ottenere la possibilità di organizzare l'edizione 2016, vedendo i risultati ottenuti. Sono molto contento di poter offrire questa opportunità a Micheal in questa gara di Campionato Mondiale Super Stock 1000. Tutto questo a riconferma dello spirito Yamaha che aiuta a crescere i giovani piloti promettenti creando opportunità per lanciarli in carriera.
Team Manager Sandro Carusi

Contattaci

Indirizzo:
Sandro Carusi
Team Manager - +39 328.3311312
Email: info@motoxracing.net

Iscriviti alla newsletter

Nome 
E-mail 
    
© 2017 Motoxracing